Internet è un mare dove poter approfondire in piena autonomia i propri interessi e poter trovare risposte alle proprie domande. Gli aggiornamenti in materia legislativa possono essere consultate direttamente alla fonte (Gazzetta Ufficiale, sito del Ministero della Salute) oppure attraverso associazioni e sindacati di categoria. Sui blog, gruppi e pagine di social network possono essere affrontate diverse tematiche in ambito galenico, quasi sempre di profondo interesse e stimolante confronto. Una buona conoscenza della materia galenica però si deve basare su un buon testo universitario di Legislazione e Tecnologie farmaceutiche che può essere integrato con diversi libri a carattere più specifico, tra questi:

  • Manuale delle preparazioni Galeniche – IV Ed. Dr Franco Bettiol. Affronta la galenica a 360 gradi, dai riferimenti normativi per l’apertura e la gestione del laboratorio, alle nozioni di tecnologia e legislazione farmaceutica, sino ad una vasta raccolta di formule officinali e magistrali.
  • Manuale delle preparazioni cosmetiche e dermatologiche – Bettiol, Cecchi. Testo molto completo che illustra esaustivamente la legislazione cosmetica in Italia ed in Europa, tratta nozioni di “chimica cosmetologica” spiegando la natura dei moltissimi eccipienti adatti in particolar modo all’uso cosmetico. Utile per preparatori che lavorano in farmacie autorizzate alla produzione di cosmetici o in aziende cosmetiche.
  • Formulario Galenico terapeutico – Dr. Palmiotto. Testo che raccoglie moltissime preparazioni officinali e magistrali. Completo di riferimenti bibliografici che documentano modalità di allestimento e date limite di utilizzazione per ogni formulazione.
  • Formulario Galenico Europeo – Dr. Jager. Disponibile in versione online, è una raccolta di numerose preparazioni officinali provenienti dalle Farmacopee degli Stati membri. La ricerca può essere eseguita impostando diversi filtri (sostanza, forma farmaceutica ecc.).
  • Handbook of Pharmaceutical Excipients – Rowe et al. E’ un testo che in ordine alfabetico riporta i più comuni eccipienti. Come fossero monografie di Farmacopea, sono indicate le caratteristiche organolettiche, le proprietà chimico-fisiche ed i principali utilizzi, ma vengono in particolare riportate le incompatibilità con i principi attivi o con gli altri eccipienti. Per i farmacisti preparatori è una guida sicura ed affidabile.

Sarebbe molto stimolante ed interessante iscriversi alla rivista International Journal of Pharmaceutical Compounding, periodico americano che pubblica con scadenza bimensile studi scientifici, review e formule di preparazioni galeniche, condite da studi di stabilità e riferimenti di letteratura. Il costo di iscrizione è molto alto (250$ l’anno) ma potrebbe essere una buona idea quella di dividere la spesa con uno o due colleghi. E’ inoltre di profondo interesse la consultazione delle Farmacopee degli Stati Membri della UE, in particolar modo sono ricchissime di formule la farmacopea Britannica, Belga, Spagnola, Francese che degli Sati Extracomunitari come ad esempio la Farmacopea Americana e la Farmacopea Giapponese (edizione in Inglese) che per ogni monografia prevede gli spettri IR ed UV.

© Riproduzione riservata

Quanto riportato esprime contenuti ed opinioni personali dell’autore che ha scritto il post. Queste opinioni non coincidono necessariamente con quelle di FarmaciaVirtuale.it.

Niccolò Cucciolla è laureato in Farmacia Industriale presso l'università di Roma La Sapienza. Ha ricoperto il ruolo di farmacista preparatore e coordinatore di controllo qualità presso una di officina di produzione di integratori. Ha collaborato in diverse farmacie come farmacista preparatore. Ha conseguito il master in preparazioni galeniche ad uso umano e veterinario presso l'università di Roma La Sapienza.