L’inbound marketing è una risorsa spesso ignorata che consente, tramite la produzione di contenuti utili e di qualità che possono interessare il cliente, di attirarlo verso sito web e quindi verso la tua attività.

E’ un tipo di marketing in cui è il cliente a cercare te e non, come generalmente accade, viceversa.

Se ogni volta riesci a pubblicare contenuti interessanti, l’interesse verso la tua azienda permane nel tempo e, la conversione è quasi naturale.

Il fulcro dell’inbound marketing sono i contenuti

Gli articoli online li leggono la maggior parte delle persone che naviga la rete. Ormai ci si informa sempre di più e su tutto.

Per questo è importante che, se hai un ecommerce di farmacia o erboristeria, tu scriva contenuti inerenti e di valore sulla tua materia.

Solo un esperto è in grado di produrre contenuti veritieri e di valore. Per questo motivo non bisogna ignorare l’aspetto scrittura di articoli, a cui molti rinunciano.

Si rinuncia perché per scrivere un contenuto di qualità ed indicizzarlo per google ci vuole tempo, tra ripassare, scrivere e cercare le parole chiave ci vogliono almeno 4 ore per chi è pratico, ma spesso anche di più.

Per molti quindi è tempo sprecato, in 4 ore si servono una marea di clienti!

Come scrivere contenuti di valore?

Per prima cosa è necessario saper scrivere in italiano.

Sembra scontato ma non lo è.

Ci sono poi molti tools o strumenti che possono aiutarti ad impostare un articolo in maniera tale che possa essere letto.

Riprendendo i concetti di cui abbiamo già parlato nell’articolo in cui davo il mio parere su cosa vendere sul proprio ecommerce, per capire cosa cercano gli utenti e farci degli articoli, possiamo usare gli stessi strumenti che ho consigliato per i prodotti da vendere.

Per le parole chiave con più volume, può essere utile cercare le parole chiave long tail correlate di google oppure rispondere alle domande degli utenti.

Pubblica questi articoli sui social media in maniera tale che possano avere qualche visualizzazione.

I social nel tempo si sono evoluti e le persone ora richiedono che si abbia una certa attenzione narrativa nello scrivere e che siano di qualità.

Parliamo quindi di una vera e propria comunicazione digitale.

Nell’era dei video… meglio fare i video

Oltre ai contenuti e quindi agli articoli, sono sempre più apprezzati i video.

Un e-commerce che offre informazioni da personale qualificato, sui prodotti che vende, costruisce una rete di fans.

Inoltre avrà più probabilità di vendere quei prodotti di cui ha fornito consigli e avvertenze.

I video sono un ottimo strumento per fare web marketing o per condurre una campagna di web marketing e da sempre servono per comunicare.

Se vuoi trasmettere un messaggio, il modo migliore, secondo me, è farlo con un video.

Youtube è ormai uno dei motori di ricerca più utilizzati dopo Google.

E’ la nuova televisione dove puoi avere un tuo canale e un tuo pubblico senza grandi limitazioni.

E’ vero: produrre video è complicato, difficile e faticoso.

Servono inoltre una base di conoscenze di montaggio e software adeguati.

Ma se si cambia modo di pensare la soluzione esiste: se non hai la possibilità di fare video professionali trattando tematiche complesse e articolate, non farlo.

Comunica invece con i tuoi utenti mostrando come lavoro ogni giorno, condividendo una parte della tua giornata a cui già tu stesso dai valore.

Condividi un’opinione su una fiera a cui partecipi, un estratto di un libro da cui stai studiando, un commento su un sito Internet di informazione che hai trovato utile, il lavoro su una preparazione galenica in laboratorio…

Comunica attraverso il video esattamente come se stessi comunicando al banco con un cliente.

© Riproduzione riservata

Quanto riportato esprime contenuti ed opinioni personali dell’autore che ha scritto il post. Queste opinioni non coincidono necessariamente con quelle di FarmaciaVirtuale.it.