Il farmacista e il proprio potenziale

Treccani definisce la parola “sanitario” come «di materiali e oggetti fabbricati e usati come mezzi o sussidi nella terapia, medicazione, disinfezione, ecc.”

Questa ultima definizione di sanitario fa riferimento a oggetti e materiali implicati nel mantenimento della sanità e fin qui penso saremo tutti d’accordo che la farmacia ne è piena. Se il farmacista fosse un operatore alla stregua di un commesso allora le persone entrerebbero in farmacia, si servirebbero da sole per avere tutto l’occorrente per la medicazione ad esempio di una ustione domestica, e il farmacista dovrebbe solamente passare tutti gli articoli in cassa e far pagare il conto.

Sappiamo tutti che così non è: il cliente entra e dice al farmacista di essersi fatto un’ustione con l’acqua della pasta, il farmacista fa tutte le sue domande indagatorie, pensa alla medicazione, prende l’occorrente e spiega al cliente come usare ognuno degli oggetti e sostanze presentate. In pratica il farmacista non può operare direttamente sulla pelle del cliente ma sa esattamente come si fa e spiega al cliente come fare quando sarà a casa da solo. Io credo che non esista un’altra figura che possa sostituire il lavoro del farmacista in caso di problematiche minori come questa appena citata, dove non è necessario l’intervento del pronto soccorso.

Come evidenziato in una mia frase di un precedente articolo, ogni scatoletta in farmacia racchiude un mondo e conoscere ciascuno di questi mondi per guidare il cliente nel corretto utilizzo di questi è caratteristica peculiare del farmacista.

Esiste poi un intero ambiente all’interno della farmacia dove si utilizzano i “mezzi o sussidi alla terapia” della definizione, utili per evidenziare eventuali problematiche o verificare l’efficacia o meno di una determinata terapia. Pensiamo all’holter pressorio, una macchina che permette di misurare la pressione della persona nell’arco di 24, 48 o 72 ore in modo da avere un’idea di come cambia la pressione dell’individuo nell’arco della giornata, vedere se si verificano picchi di pressione preoccupanti, o se la terapia farmacologica eventualmente seguita è adeguata o va rivisitata. Insomma è uno strumento utilissimo e per questo largamente consigliato da medici di base e cardiologi, ma il cui accesso in una struttura pubblica come l’ospedale potrebbe avvenire a molti mesi di distanza dalla prescrizione, visto il largo numero di richieste.

Quasi tutte le farmacie ormai dispongono di questo strumento, hanno un medico cardiologo affiliato che referterà il tracciato ottenuto e daranno disponibilità per un appuntamento in tempi molto brevi. Come questo, sono molti altri i servizi che la farmacia offre, grazie alla disponibilità di macchinari e test che possiede e alla continua formazione del farmacista.

Di seguito un elenco di alcune di queste attività per rendersi conto dell’enorme lavoro nascosto dietro il bancone di una farmacia: test di autoanalisi come glicemia, colesterolo, trigliceridi, emoglobina glicata, acido urico, valori del fegato e urine, test dello streptococco, elettrocardiogramma, holter pressorio e cardiaco, densitometria ossea, valutazione dell’insufficienza venosa, valutazione della postura mediante led podolaser, bilancia impedenziometrica. Per non parlare poi dei recentissimi test sierologici e tamponi naso faringei per l’individuazione di infezioni da Sars-Cov2 e degli ormai prossimi vaccini in farmacia, inoculati dalla nuovissima figura del farmacista vaccinatore.

Quanto riportato esprime contenuti ed opinioni personali dell’autore che ha scritto il post. Queste opinioni non coincidono necessariamente con quelle di FarmaciaVirtuale.it.

Ricevi gli approfondimenti per la tua professione

Riceverai periodicamente i contenuti e le analisi degli autori del Blog.

Puoi annullare l'iscrizione con un click. Non condivideremo il tuo indirizzo email per altre ragioni.
Amanda Tamburo
Amanda Tamburo
Farmacista che unisce la passione per la cosmetica con quella per la gestione di farmacia.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here