Analisi quantitativa dei farmaci di Fascia C

Torniamo a parlare di Fascia C e Decreto Monti, analizzando nello specifico quali sono i farmaci in questione, tirando fuori qualche numero interessante.

La prima versione del Decreto prevedeva il riposizionamento commerciale della totalità dei farmaci Fascia C, tuttavia in seguito alla protesta dei farmacisti Titolari, e non solo, il testo ha subìto vari emendamenti che hanno ammorbidito gli oneri distributivi a carico delle farmacie.

Tali emendamenti hanno fatto sì che, de facto, tutti i farmaci di Fascia C diventassero commercializzabili negli esercizi di vicinato, ad esclusione di un elenco, da stilare entro 120 giorni da AIFA e Ministero della Salute, che comprendesse i farmaci da poter vendere esclusivamente in farmacia.

In altre parole il Decreto Monti ha abolito la Fascia C dando l’onere/onore ad AIFA e Ministero dell’individuazione dei farmaci che vanno mantenuti  nel canale farmacia.

Riepiloghiamo i farmaci che sicuramente resteranno in farmacia:

  • i farmaci regolamentati dall’Art. 45 del DPR 309/90, successivamente modificato con la legge 209/06, ovvero i farmaci stupefacenti e ad azione psicotropa, identificati nella Tab. 2, sez. A, B, C, D, E
  • i farmaci esigibili con ricetta da rinnovarsi volta per volta (ricetta non ripetibile)
  • i farmaci per uso parenterale, ovvero gli iniettabili
  • i farmaci attivi sul sistema endocrino

 

Quali e quanti sono questi farmaci?

Mediante l’applicazione di una serie di filtri, in maniera euristica e di sicuro con delle approssimazioni, seppur minime, abbiamo selezionato dalle liste messe a disposizione dall’AIFA, i farmaci sopra elencati, dividendoli in tre distinti archivi scaricabili:

  • la lista totale dei farmaci di Fascia C, aggiornata al 2008, ante Decreto Monti (fonte AIFA) [scarica qui]
  • la lista dei farmaci che sicuramente resteranno in farmacia, suddivisi per categorie [scarica qui]
  • la lista dei farmaci che potenzialmente potranno essere venduti negli esercizi di vicinato [scarica qui]

Giungendo alle conclusioni, tiriamo fuori qualche dato interessante:

  • 3471 è il totale dei farmaci presenti nella lista dei farmaci Fascia C aggiornata al 2008. Questo numero non comprende i nuovi farmaci immessi sul mercato e le cessate commercializzazioni.
  • 2127 è il totale dei farmaci che resteranno in farmacia, di cui:
    • 1575 farmaci per uso parenterale
    • 402 farmaci stupefacenti ed ad azione psicotropa
    • 107 attivi sul sistema endocrino
    • 43 esitabili con ricetta medica non ripetibile da rinnovare volta per volta
  • 1615 è il numero dei farmaci che potenzialmente potranno uscire fuori il canale farmacia: l’AIFA e il Ministero della Salute dovranno scegliere, in questa lista, quali saranno i farmaci che continueranno ad essere esitabili con ricetta medica.

Le liste sopra indicate non costituiscono nulla di ufficiale ma danno un’idea della portata dei cambiamenti apportati dall’Art. 32 del Decreto Monti. A colpo d’occhio si può capire che di tutta la Fascia C, gran parte resterà in farmacia.

Aggiornamento del 30 aprile 2012

E’ stata pubblicata in Gazzetta Ufficiale la lista dei farmaci di Fascia C che potranno essere venduti al di fuori del canale farmacia.

La lista comprende 220 farmaci che ora potranno essere venduti nelle stesse farmacie senza obbligo di ricetta medica.

Per scaricare l’elenco clicca qui

Quanto riportato esprime contenuti ed opinioni personali dell’autore che ha scritto il post. Queste opinioni non coincidono necessariamente con quelle di FarmaciaVirtuale.it.

Ricevi gli approfondimenti per la tua professione

Riceverai periodicamente i contenuti e le analisi degli autori del Blog.

Puoi annullare l'iscrizione con un click. Non condivideremo il tuo indirizzo email per altre ragioni.
Alfonso Di Stasio
Alfonso Di Stasiohttps://comunicareinfarmacia.com/
Farmacista e Founder di FarmaciaVirtuale.it, negli anni ha sviluppato competenze in ambito farmaceutico retail, con particolare attenzione agli aspetti operativi e gestionali della farmacia. Ha perfezionato la propria carriera con gli studi in Scienze della comunicazione. Oggi è Pharma communication specialist e aiuta aziende e stakeholder del pharma a comunicare ai rispettivi target di riferimento.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here