Nuova Nota 94 per i farmaci a base di Omega-3

Il presente articolo è dedicato ai sig.ri farmacisti e non costituisce un comunicato ufficiale dell’Agenzia Italiana del Farmaco. Si diffida ogni riproduzione in forma digitale e cartacea del testo contenuto, nonchè l’utilizzo in un contesto diverso da quello del presente giornale on-line.

Dal 06 dicembre 2013 (pubblicato sulla G.U. n. 285 del 05.12.2013) è entrata in vigore la nuova nota Aifa 94 che riguarda i farmaci a base di Omega-3.

In pratica questa nota si va ad aggiungere alla nota 13. Il farmacista può quindi dispensare in regime di SSN i farmaci a base di Omega 3 solo se è presente  la nota 13 oppure la nuova nota 94.

La nota 94 è stata istituita per i pazienti che hanno sofferto una recente sindrome coronarica acuta, alla luce della proposta avanzata dalla Commissione Consultiva Tecnico-Scientifica per la valutazione dei farmaci (CTS) dell’AIFA nella seduta collegiale del 9 e 10 settembre 2013.

Infatti la nota 13 prevede che la prescrizione degli Omega-3 sia a carico del SSN per le seguenti indicazioni:

  • Dislipidemie familiari secondo i criteri specificati al relativo paragrafo: iperlipidemia familiare combinata – iperchilomicronemie e gravi ipertrigliceridemie (trattamento di 1° e 2° livello);
  • Iperlipidemie in pazienti con insufficienza renale cronica moderata e grave per livelli di Trigliceridi ≥ 500 mg/dL;

La nuova nota 94 (post-infarto, trattamento di 12 o 18 mesi) si riferisce a:

  • Ricovero per sindrome coronarica acuta con o senza innalzamento del tratto ST (sindrome coronarica acuta SCA-STE, sindrome coronarica acuta SCA-NSTE);
  • Sofferta sindrome coronarica acuta con o senza innalzamento del tratto ST (sindrome coronarica acuta SCA-STE, sindrome coronarica acuta SCA-NSTE) nei precedenti 90 giorni.

Si ricorda anche che i farmaci a base di Omega-3 sono capsule da 1gr con un contenuto di EPA+DHA esteri etilici minimo del 85% pari a 850 mg/g.

Il presente articolo è dedicato ai sig.ri farmacisti e non costituisce un comunicato ufficiale dell’Agenzia Italiana del Farmaco. Si diffida ogni riproduzione in forma digitale e cartacea del testo contenuto, nonchè l’utilizzo in un contesto diverso da quello del presente giornale on-line.

Quanto riportato esprime contenuti ed opinioni personali dell’autore che ha scritto il post. Queste opinioni non coincidono necessariamente con quelle di FarmaciaVirtuale.it.

Ricevi gli approfondimenti per la tua professione

Riceverai periodicamente i contenuti e le analisi degli autori del Blog.

Puoi annullare l'iscrizione con un click. Non condivideremo il tuo indirizzo email per altre ragioni.
Mattia Travagliati
Mattia Travagliati
Mattia Travagliati è farmacista territoriale, iscritto all'Ordine dei farmacisti di Latina. Ha conseguito il Master di II livello in Fitoterapia presso l'Università di Roma "La Sapienza". Appassionato di galenica e legislazione farmaceutica.

2 COMMENTI

  1. Gentilissimo dr Travagliati, volevo segnalare che la nota 13 dell’AIFA prevede che la prescrizione degli Omega-3 sia a carico del SSN anche per la seguente indicazione:
    IPERLIPIDEMIA FAMILIARE COMBINATA

    Un caro saluto

    • La ringrazio per la segnalazione.

      L’indicazione IPERLIPIDEMIA FAMILIARE COMBINATA rientra nel primo punto “Dislipidemie familiari secondo i criteri specificati al relativo paragrafo”.
      Diciamo che il mio è un “riassunto” della nota che, sinceramente, è stato ripreso dalla determina della G.U. n. 285 del 05.12.2013.
      Inserisco subito l’integrazione nell’articolo.
      Grazie ancora.
      Saluti
      Mattia

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here