Anticoncezionali orali e modifica regime di dispensazione, ecco quali i farmaci interessati

Esclusivamente quelli in confezionamento per terapie superiori a due mesi: da Ricetta Ripetibile a Ricetta Non Ripetibile.

E’ stata pubblicata sulla G.U. n. 9 del 13.01.2016 la Determina AIFA del 23.12.2015 recante: “Modifica del regime di fornitura di medicinali anticoncezionali, nella forma farmaceutica orale, appartenenti alle classi ATC G03AA/G03AB/G03AC”.

Con la suddetta Determina, che è entrata in vigore dal 14.01.2016, il regime di dispensazione delle pillole anticoncezionali orali in unità posologiche superiori ai due mesi è stato modificato da Ricetta Ripetibile a Ricetta Non Ripetibile.

Per le confezioni con unità posologiche inferiori o uguali al trattamento di 2 mesi di terapia rimane invariato il regime di fornitura (RR).

Quanto riportato esprime contenuti ed opinioni personali dell’autore che ha scritto il post. Queste opinioni non coincidono necessariamente con quelle di FarmaciaVirtuale.it.

Ricevi gli approfondimenti per la tua professione

Riceverai periodicamente i contenuti e le analisi degli autori del Blog.

Puoi annullare l'iscrizione con un click. Non condivideremo il tuo indirizzo email per altre ragioni.
Mattia Travagliati
Mattia Travagliati è farmacista territoriale, iscritto all'Ordine dei farmacisti di Latina. Ha conseguito il Master di II livello in Fitoterapia presso l'Università di Roma "La Sapienza". Appassionato di galenica e legislazione farmaceutica.

1 COMMENTO

  1. Vorrei capire la “ratio” che sta dietro questo provvedimento:per le confezioni da un mese la normativa dice che la prescrizione è valida per dieci confezioni in sei mesi che si possono dare anche eventualmente in una unica volta.
    Quindi ?
    Ne deriverà solo un danno economico per le utenti perché le confezioni singole sono piu’costose

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here