Un sondaggio lanciato da FarmaciaVirtuale.it aveva evidenziato che Wingesfar è il gestionale maggiormente utilizzato in farmacia.

Alla luce di questo risultato proviamo ad analizzare le caratteristiche vincenti e gli eventuali contro di questo software provando al contempo ad immaginare quali potrebbero essere le possibili evoluzioni in termini di usabilità.

Ad oggi i software gestionali hanno molte caratteristiche in comune e tendono ad offrire grossomodo le stesse funzionalità.

Wingesfar riesce a distinguersi per una serie di caratteristiche fondamentali.

Per la pluralità di ambiti in cui si trova ad operare un farmacia moderna, un buon gestionale è diventato quantomai centrale nella quotidianità di ogni farmacista.

Chi opera ogni giorno col gestionale Wingesfar, già dalla schermata iniziale riesce a capire quanto numerosi siano i mezzi e le possibilità messe a disposizione del farmacista.

Una delle operazioni che ad esempio occorre necessariamente fare tutti i giorni è l’odine ai grossisti ed in questo Wingesfar riesce ad offrire una esperienza d’uso personalizzabile e molto efficace.

I vari flag ai prodotti, le notifiche, il miglior prezzo offerto, gli sconti, le tabelle delle vendite e delle entrate per ogni singolo prodotto danno la possibilità di gestire l’ordine in maniera non solo efficace ma soprattutto efficiente.

La gestione del magazzino è un altro punto forte del software che permette di avere e di gestire moltissime informazioni sul prodotto.

Sia in fase di carico che di gestione e consultazione vera e propria il magazzino è ben strutturato ed in pochi click è possibile conoscere ogni aspetto del prodotto ed operare facilmente su molti aspetti.

Le giacenze, le offerte al pubblico, il marketing con la possibilità di creare volantini direttamente dal gestionale offrono al farmacista un controllo completo sull’intera attività.

Tutti questi aspetti così come quelli non menzionati in quanto non gestiti così di continuo sono supportati da una stabilità e da una velocità che permettono al farmacista di operare con tranquillità dovendosi “preoccupare” esclusivamente di utilizzare il software.

Un altro punto forte del software Wingesfar è l’assistenza che risulta sempre disponibile, preparata e pronta a risolvere ogni eventuale problema, dal più semplice a quelli più complessi, sempre con professionalità e cortesia.

Un buon servizio post vendita è diventato ormai fondamentale ed in questo Wingesfar si piazza a livelli molto alti.

Ad esempio sono state introdotte già da tempo le notifiche.

Nella schermata principale, con una certa regolarità il servizio di assistenza offre, tramite un’icona dedicata che si aggiorna volta per volta, delle pillole che spiegano in maniera chiara e completa come vanno affrontate quelle situazioni che capitano di frequente.

Pillole che ad esempio illustrano come gestire un prodotto in omaggio dalla vendita al banco, come effettuare un reso, come modificare il prezzo di vendita o come operare i vari tipi di sconto direttamente dalla schermata di vendita la banco, senza doversi spostare o navigare tra menu.

Servizi come questo offrono sicuramente un valore aggiunto di livello che va tenuto in considerazione.

Volendo passare a quello che potrebbe essere migliorabile, vorremmo soffermarci un pò su quella che con ogni probabilità è l’operazione fatta più di continuo con ogni gestionale in farmacia, vale a dire la vendita la banco.

Con una serie di aggiornamenti nel tempo dell’interfaccia la schermata di vendita la banco ha subito un boost in efficacia, fornendo più informazioni contemporaneamente. Nonostante ciò alcune di esse potrebbero essere messe a punto in modo da essere più snelle, di più semplice consultazione e pertanto più efficaci.

Due sono quelle che nell’immediato potrebbero apportare un buon beneficio ai farmacisti che adoperano questo software.

Una di queste è la monografia dei farmaci e dei prodotti in generale.

Benché sia disponibile subito nella schermata di vendita al banco è troppo spesso lunga e di non immediata consultazione in quanto le informazioni più importanti e alla quali bisogna accede con velocità non sono subito disponibili.

Sarebbe di grande aiuto la possibilità di richiamare ad es. una schermata a comparsa (un po’ come una lightbox) che permetta con una semplice combinazione di tasti di avere immediatamente informazioni utili e veloci come il dosaggio o le interazioni principali, le indicazioni o le avvertenze più importanti, lasciando la monografia completa accessibile in un secondo momento.

Un altro ambito che ci piace immaginare implementato in questo gestionale è una versione mobile dedicata che offra le medesime possibilità che si hanno col terminale classico quantomeno per quel che riguarda la vendita al banco, la gestione del cliente e in generale di tutte le operazioni eseguibili lato vendita.

Già da tempo esistono monitor touch che permettono di interagire più semplicemente con il software ma avendo un layout e un interfaccia specifica per dispositivi touch quali tablet offrirebbe più dinamicità nella gestione del cliente e della vendita potendo rompere ad esempio la necessità di operare in maniera statica dietro al banco e di avere un approccio più personale col cliente/paziente.

Infine, anche apprezzando molto il lavoro degli sviluppatori nell’opera di ringiovanimento apportato al software sul lato visivo proviamo ad immaginare un interfaccia con schermate ed icone più piatte, semplici e dai colori più morbidi.

© Riproduzione riservata

Quanto riportato esprime contenuti ed opinioni personali dell’autore che ha scritto il post. Queste opinioni non coincidono necessariamente con quelle di FarmaciaVirtuale.it.