Il ruolo del farmacista nel consiglio allo sportivo

Vi è al giorno d’oggi una diffusa consapevolezza sui benefici in termini di salute apportati da un esercizio fisico anche leggero, purché effettuato con costanza. Non è necessario praticare sport a livello agonistico per ritrovarsi a varcare la soglia della farmacia spinti dal desiderio di uscirne con un’idea più precisa sul vasto mondo dei prodotti che mirano a massimizzare le performance. Dall’altra parte del banco ci si aspetta di incontrare un farmacista competente in materia che sappia rispondere ai quesiti circa i preparati più adatti per migliorare le prestazioni fisiche.

In ogni caso, sarebbe bene che il farmacista consigliasse al paziente che si accingesse per la prima volta a praticare sport di consultare il medico curante o uno specialista in medicina dello sport e dell’esercizio fisico per valutare e scegliere insieme a queste figure l’attività motoria più idonea sulla base di età, stato di salute e attitudini personali. Anche per la formulazione di una dieta bilanciata, il farmacista dovrà rimandare l’utente al medico dietologo, al dietista o al biologo nutrizionista.

Il farmacista potrà invece intervenire fornendo utili informazioni sugli integratori alimentari più appropriati per supportare lo sportivo prima, durante e dopo la pratica, a seconda che si tratti di esercizi aerobici o anaerobici, e suggerendo salutari cambiamenti nell’alimentazione e nello stile di vita in generale.

Tra i corsi Ecm online che trattano gli argomenti dell’alimentazione e dei supplementi dietetici nelle persone fisicamente attive, si segnala quello promosso da Teva.

Sul sito si trovano i dettagli sui corsi organizzati da Sanis Farma, la scuola di alta formazione in nutrizione ed integrazione sportiva presente in diverse città italiane, che quest’anno offre dei webinar al posto delle lezioni frontali a causa dell’emergenza sanitaria. Nel corso di nove incontri, che si tengono da novembre a giugno e permettono di ottenere un certificato di esperto in nutrizione sportiva oltre a crediti Ecm, vengono affrontati i principi della nutrizione applicata allo sport.

L’Accademia della nutrizione e la Società scientifica di nutrizione vegetariana propongono il corso Ecm Fad “La dieta per vincere. Ottimizzare la performance con l’alimentazione sportiva, in chiave vegetale”. Il corso può aiutare il farmacista nel consiglio allo sportivo che senta l’esigenza di adeguare all’attività svolta una dieta vegetariana o vegana.

Tra i corsi Ecm in programmazione da parte di Fabesaci, Farmacie per il benessere e la salute dei cittadini, figura “Nutrizione e alimentazione sportiva” su. I corsi organizzati dalla scuola hanno referenti scientifici provenienti dal mondo accademico, in particolare da alcuni dipartimenti dell’Università degli Studi di Perugia.

L’Università cattolica del Sacro Cuore, con sede a Roma, ha attivato per l’anno in corso il master “Alimentazione per la salute, il benessere e lo sport” rivolto a diversi professionisti sanitari, tra cui i farmacisti. Ulteriori informazioni sono reperibili alla pagina predisposta.

Quanto riportato esprime contenuti ed opinioni personali dell’autore che ha scritto il post. Queste opinioni non coincidono necessariamente con quelle di FarmaciaVirtuale.it.

Ricevi gli approfondimenti per la tua professione

Riceverai periodicamente i contenuti e le analisi degli autori del Blog.

Puoi annullare l'iscrizione con un click. Non condivideremo il tuo indirizzo email per altre ragioni.
Elena Nonis
Sono una farmacista territoriale appassionata di tutto ciò che abbia un legame con la chimica e la farmacologia. Provo grande interesse per la nutrizione umana e la dermocosmesi. Amo leggere, scrivere, viaggiare e parlare la lingua inglese.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here